h2_history_eng2.jpg
Da sinistra: Takeda Sokaku, Takeda Tokimune, Kondo Katsuyuki e Kondo Masayuki

Conosciuta universalmente come l'arte marziale da cui l'Aikido  trae origine, il Daito-Ryu Aikijujutsu è una disciplina giapponese dalla tradizione prestigiosa, per generazioni  appannaggio esclusivo delle caste guerriere (bushi).

L'origine dell'Arte risale al 12° Secolo d.c. ed è stata trasmessa per centinaia di anni tra i membri del clan Aizu-Takeda. Svelata al pubblico solo alla fine del 19° secolo da Takeda Sokaku (1859 - 1943), è stata successivamente ereditata dal figlio, Takeda Tokimune (1915 - 1993), il quale ne ha trasmesso l'insegnamento completo (Menkyo Kaiden) a Kondo Katsuyuki (Somucho), attuale caposcuola insieme al fratello minore Kondo masayuki (Hombucho).

Attraverso un approccio fedele allo stile originale, il bagaglio tecnico di questa Ko-ryu (arte marziale tradizionale) permette di apprendere movimenti di controllo e neutralizzazione, leve, proiezioni, sbilanciamenti, colpi e pressioni sui punti deboli del corpo.

 

Concepito sin dalle origini come sistema di difesa da aggressioni con armi o a mani nude, il Daito-ryu Aikijujutsu è efficace a prescindere da età, forza, peso o altezza di chi esegue o subisce le tecniche, rendendolo adatto anche a individui meno robusti o di sesso femminile.

 

一つ

 

道の究極は和なり、人道を尽くして是を極めよ


 

一つ

 

道場は心の場であり礼に始まり礼に終わる

一つ

 

道は深慮なれば常に鍛錬自強不息

一つ

 

高慢は油断の始まり敗れの元なり

一つ

 

心を正し、身を正

し、技を正し、行いを正せ